Trattamenti laser per occlusioni venose retiniche

Trattamenti laser per occlusioni venose retiniche

Dopo un occlusione venosa retinica se non si ottiene una perfetta ricanalizzazione dei vasi occlusi con la terapia intravitreale e permangono zone non vascolarizzate (ischemiche) eventualmente associate ad edema retinico è indicata una terapia laser che consiste nel trattamento delle aree non perfuse per evitare che queste producano mediatori chimici deputati alla formazione di tessuto cicatriziale che porterebbe a un danno visivo grave e non recuperabile.

Se la macula è edematosa i moderni trattamenti laser micropulsati consento un significativo miglioramento per ridurre l’edema e riportare l’occhio in una condizione simile a quella precedente all’incidente vascolare.

Richiedi informazioni

Contenuto soggetto a COOKIE LAW

Credits: OZOTO snc - powered by (ORBITA)

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.