Chirurgia dell'entropion

L’utilizzo di colliri lubrificanti, cortisonici o antinfiammatori, spesso prescritti dallo stesso oculista, ha lo scopo di alleviare i sintomi legati allo sfregameto ed all’irritazione, ma purtroppo non serve a risolvere il problema del contatto delle ciglia sull’occhio, che purtroppo persiste.
Allo stesso modo, l’utilizzo di colliri antibiotici serve nel momento in cui lo sfregamento e l’irritazione portano alla proliferazione batterica, ma nemmeno questo è risolutivo.

L’unica soluzione all’entropion palpebrale consiste nell’intervento chirurgico.
L’intervento di correzione dell’entropion, se affidato ad un chirurgo esperto, corregge definitivamente il problema. L’intervento si svolge in anestesia locale e dura circa 40 minuti.

Lo scopo dell’intervento è quello di correggere la lassità della palpebra, accorciandola e reinserendola saldamente alle strutture ossee e di reinserire i retrattori della palpebra inferiore; contestualmente si indebolisce il muscolo orbicolare ipertonico asportandone una piccola parte. Questa manovra è sufficiente a riposizionare definitivamente tutta la palpebra.

Richiedi informazioni

Contenuto soggetto a COOKIE LAW

Credits: OZOTO snc - powered by (ORBITA)